Inclusività e rappresentazione nel gioco di ruolo

Quella che segue è una mia rielaborazione di un intervento fatto durante una conferenza a Lucca Comics & Games edizione 2018, dal titolo Orgia Ludica: Nessun* Esclus*.


Cliccando qui si accederà all’evento Facebook. Cliccando, invece, qui si potrà accedere a una nota con la trascrizione di tutti gli interventi. Mi sono basato su questa per rielaborare le riflessioni che ho esposto in quell’occasione.


Cosa si intende per “gioco inclusivo”?

Quello di “inclusività” nei giochi di ruolo non è un argomento semplice, perché si può affrontare sotto molti diversi livelli di lettura.

Perché un gioco sia inclusivo non deve semplicemente inserire la rappresentazione di qualche realtà marginalizzata e renderla un elemento giocabile. Perché sia efficace dovrebbe dire qualcosa di questo tipo di realtà. Non basta, quindi, inserire personaggi gay per affermare che il gioco sia rappresentativo della realtà gay o inclusivo verso le persone gay.

Approfondisci